Il nuovo sistema idraulico marittimo riduce il consumo di energia fino al 90%

Le aziende del settore marittimo, oggi, devono far fronte a una legislazione più severa  sulle emissioni vicino alla costa e spesso aspirano a ridurre la dipendenza dai combustibili fossili. Pertanto, sono diverse le compagnie di navigazione impegnate nella ricerca di tecnologie più sostenibili, come l’ibridazione e l’elettrificazione.

Ridurre il consumo di energia è spesso una priorità. Questo è stato il caso dell’operatore di traghetti norvegese Fjord1, che ambiva a sviluppare tecnologie idrauliche più pulite ed efficienti dal punto di vista energetico destinate ai suoi nuovi traghetti elettrici e per un ammodernamento della  flotta esistente.


 

Maggiore efficienza energetica del sistema idraulico marittimo

Fjord1 ha deciso di rivolgersi a Dimo AS, integratore di sistemi norvegese nonché distributore di Parker, per ricevere il supporto di esperti in materia. Il cliente desiderava sostituire le soluzioni idrauliche esistenti con altre più ecologiche ed efficienti dal punto di vista energetico per la gestione della rampa di prua, della rampa di azionamento e delle altre funzionalità idrauliche.

Gli ingegneri di Dimo e Parker hanno collaborato allo sviluppo della Eco Power Unit (EPU), una centralina idraulica per il settore marittimo più efficiente dal punto di vista energetico. Combinando le rispettive tecnologie, i partner hanno dato vita a una soluzione moderna, che comprende:

Azionamenti digitali AC30 e pompe a palette a basso rumore leader del mercato.
Sistema personalizzato di collettori idraulici con accumulatori, che ha permesso di contenere le perdite di portata tra la centralina idraulica e gli attuatori.
Elettronica Parker IQAN per il controllo di tutti gli inverter e delle funzionalità idrauliche e l’attivazione della diagnostica a distanza.
Migliore qualità dei componenti industriali per adattarli alle condizioni marittime più complesse.

 

Più efficienza energetica, meno rumore

Mediante lo strumento di simulazione Drive Creator di Parker, sono stati messi a confronto i vecchi e i nuovi sistemi idraulici. I dati hanno permesso di rilevare notevoli miglioramenti in termini di efficienza energetica e una significativa riduzione del rumore nel nuovo sistema.

La nuova soluzione è stata implementata sia in una flotta di nuovi traghetti che in quelli  già esistenti.
Tra i principali risultati dell’iniziativa risultano :

Consumo di energia ridotto fino al 92% rispetto alle tecnologie idrauliche tradizionali.
Emissioni di rumore ridotte di 20 dB.
Costo totale di proprietà inferiore in virtù del ridotto numero di valvole e della mancata necessità di raffreddamento.

Miglioramento dell’esperienza dei passeggeri a bordo 

A prescindere dai dati, sono stati evidenti i benefici riscontrati sia per i passeggeri che per il personale del traghetto. Ad esempio, la riduzione dei livelli di rumore ha permesso al cliente di migliorare l’esperienza di viaggio per i passeggeri. Inoltre, l’opportunità di avvalersi della diagnostica remota ha consentito di eseguire la manutenzione molto più rapidamente, riducendo così  i costi di trasferta.

 

 

Articolo scritto con il contributo di Jari Rantanen, Parker Application Development Manager

 

Contenuti correlati:

Increase the Lifetime of Your Cooling Solution in a Marine Environment

Hydraulic Technologies and Key Markets

Le aziende del settore marittimo, oggi, devono far fronte a una legislazione più severa  sulle emissioni vicino alla costa e spesso aspirano a ridurre la dipendenza dai combustibili fossili. Pertanto, sono diverse le compagnie di navigazione impegnate nella ricerca di tecnologie più sostenibili, come l’ibridazione e l’elettrificazione.

Ridurre il consumo di energia è spesso una priorità. Questo è stato il caso dell’operatore di traghetti norvegese Fjord1, che ambiva a sviluppare tecnologie idrauliche più pulite ed efficienti dal punto di vista energetico destinate ai suoi nuovi traghetti elettrici e per un ammodernamento della  flotta esistente.

 

Maggiore efficienza energetica del sistema idraulico marittimo

Fjord1 ha deciso di rivolgersi a Dimo AS, integratore di sistemi norvegese nonché distributore di Parker, per ricevere il supporto di esperti in materia. Il cliente desiderava sostituire le soluzioni idrauliche esistenti con altre più ecologiche ed efficienti dal punto di vista energetico per la gestione della rampa di prua, della rampa di azionamento e delle altre funzionalità idrauliche.

Gli ingegneri di Dimo e Parker hanno collaborato allo sviluppo della Eco Power Unit (EPU), una centralina idraulica per il settore marittimo più efficiente dal punto di vista energetico. Combinando le rispettive tecnologie, i partner hanno dato vita a una soluzione moderna, che comprende:

Azionamenti digitali AC30 e pompe a palette a basso rumore leader del mercato.
Sistema personalizzato di collettori idraulici con accumulatori, che ha permesso di contenere le perdite di portata tra la centralina idraulica e gli attuatori.
Elettronica Parker IQAN per il controllo di tutti gli inverter e delle funzionalità idrauliche e l’attivazione della diagnostica a distanza.
Migliore qualità dei componenti industriali per adattarli alle condizioni marittime più complesse.

 

Più efficienza energetica, meno rumore

Mediante lo strumento di simulazione Drive Creator di Parker, sono stati messi a confronto i vecchi e i nuovi sistemi idraulici. I dati hanno permesso di rilevare notevoli miglioramenti in termini di efficienza energetica e una significativa riduzione del rumore nel nuovo sistema.

La nuova soluzione è stata implementata sia in una flotta di nuovi traghetti che in quelli  già esistenti.
Tra i principali risultati dell’iniziativa risultano :

Consumo di energia ridotto fino al 92% rispetto alle tecnologie idrauliche tradizionali.
Emissioni di rumore ridotte di 20 dB.
Costo totale di proprietà inferiore in virtù del ridotto numero di valvole e della mancata necessità di raffreddamento.

Miglioramento dell’esperienza dei passeggeri a bordo 

A prescindere dai dati, sono stati evidenti i benefici riscontrati sia per i passeggeri che per il personale del traghetto. Ad esempio, la riduzione dei livelli di rumore ha permesso al cliente di migliorare l’esperienza di viaggio per i passeggeri. Inoltre, l’opportunità di avvalersi della diagnostica remota ha consentito di eseguire la manutenzione molto più rapidamente, riducendo così  i costi di trasferta.

 

 

Articolo scritto con il contributo di Jari Rantanen, Parker Application Development Manager

 

Contenuti correlati:

Increase the Lifetime of Your Cooling Solution in a Marine Environment

Hydraulic Technologies and Key MarketsParker Hannifin | Parker Hannifin

Contattaci

Richiedi informazioni senza impegno!
Saremo lieti di risponderti!

oleodinamica pneumatica assistenza

Il nostro indirizzo

via alcide De Gasperi, 25D
36060 Pianezze VI